galleriafoto

Ti trovi qui:

Home > COMUNICAZIONE > Informative > Comunicazioni dall'Ordine > La Rivista Telos compie 40 anni

La Rivista Telos compie 40 anni

Versione in pdfStampaE-mail



La rivista dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, che ha proseguito l’esperienza avviata alla fine degli anni ’70 dalle riviste dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e del Collegio dei Ragionieri, poi unificati a decorrere dal 2008, ha quest’anno compiuto 40 anni. Un anniversario segnato dal cambio del direttore responsabile della testata. Alla guida della rivista di approfondimento dell’Odcec di Roma c’è ora Tiziano Onesti, Dottore Commercialista e Professore Ordinario di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università degli Studi Roma Tre.

La nuova linea editoriale della rivista vuole “stimolare il dibattito su quei temi che, al di là delle urgenze del lavoro quotidiano, sono cruciali per una Professione che vuole stare al passo con i tempi e, anzi, prevederne l’evoluzione” come afferma Giovanni Battista Calì, Presidente della Fondazione Centro Studi Telos. Da strumento di aggiornamento la Rivista si è trasformata una fonte di approfondimento e riflessione sui “Grandi temi”, sollecitando e ospitando contributi di autorevoli esperti del mondo dell’economia, delle professioni e delle istituzioni su tematiche di viva attualità.

Il numero 1/2018 di Telos è dedicato all’Economia Digitale: “Un tema tra i più complessi, intriganti e pervasivi di oggi, una vera e propria rivoluzione” - sottolinea Tiziano Onesti nel suo editoriale. “L'Economia Digitale è dirompente, modifica le nostre abitudini e, di conseguenza, l'organizzazione economico-sociale. Stravolge gli assetti del mercato, virtualizza e automatizza i processi, impone cambiamenti culturali e organizzativi profondi. Semplifica la nostra vita ma, a monte, c'è un forte carattere di complessità sotto ogni profilo fino ad arrivare a quelli assai sfuggenti della privacy e della fiscalità”. In questo contesto di rapida e incessante rivoluzione, in cui il nostro Paese non riesce a tenere il ritmo della digitalizzazione, “i Commercialisti rappresentano la categoria professionale più vicina ai processi di generazione della ricchezza da parte delle imprese e, più in generale, ai temi dell'economia dell’azienda, sia essa pubblica che privata.”
La Rivista, con questo numero, ha pertanto voluto aprire una finestra su un mondo proponendo ragionamenti da cui - come conclude Tiziano Onesti - “i Commercialisti possono trarre sicuro stimolo, non solo in termini di differente organizzazione del proprio studio, ma anche in termini potremmo dire commerciali, quali soggetti facilitatori e sensibili all'innovazione che la Digital Economy comporta”.

Scarica la Rivista in formato pdf