galleriafoto

Ti trovi qui:

Home > COMUNICAZIONE > Informative > Comunicazioni dall'Ordine > Ordinamento professionale e doppio mandato – Ordinanza Cassazione ODCEC Roma

Ordinamento professionale e doppio mandato – Ordinanza Cassazione ODCEC Roma

Versione in pdfStampaE-mail


Il 18 settembre 2020 la Corte di Cassazione ha pubblicato l’ordinanza n. 19605/2020, con la quale ha rigettato il ricorso proposto dall’Ordine di Roma avverso la decisione del Consiglio Nazionale del 9 ottobre 2018 che ha dichiarato l’ineleggibilità del Presidente dell’ODCEC di Roma e la conseguente inammissibilità della lista elettorale n.1 per il mandato 2017 – 2020.

La candidatura era stata presentata sulla base di un precedente orientamento espresso dal Consiglio Nazionale e confermato dal Ministero della Giustizia.

Nel rispetto della citata Ordinanza n. 19605/2020, il Presidente dell’Ordine, ai sensi dell’articolo 16 del D.Lgs n. 139 del 2005, ha comunicato al Presidente del Tribunale di Roma, al  Ministero della Giustizia e al Consiglio Nazionale che si è preso atto della decadenza dell’intero Consiglio, che è già avvenuta la convocazione dell’Assemblea elettorale per il rinnovo delle cariche consiliari per il periodo 2021 – 2024, e il Consiglio dell’Ordine continuerà ad assicurare lo svolgimento delle attività ordinarie, urgenti e non differibili.

A seguire la Dott.ssa Daniela Saitta, ha inviato al Ministro della Giustizia, la lettera in calce.

Leggi l’ordinanza n.19605/2020
Leggi la comunicazione inviata al Presidente del Tribunale di Roma, al Ministero della Giustizia e al CNDCEC
Leggi la lettera della Dott.ssa Daniela Saitta
Consulta gli atti precedenti
.