galleriafoto

Ti trovi qui:

Home > FUNZIONI > Formazione Professionale > Catalogo corsi in aula

RICERCA EVENTO

FPC - AGGIORNAMENTO CREDITI MEF

Le procedure di caricamento dei crediti formativi nei portali del MEF e dell’Ordine sono in fase di svolgimento e pertanto i dati non possono essere ancora considerati definitivi, anche con riferimento ai crediti formativi maturati negli anni 2017 e 2018 attraverso la fruizione di corsi e-learning sul portale del MEF, inclusi i crediti fruiti nel 2018 per compensare l’eventuale mancanza di crediti del 2017.


 

► VERIFICA DATI


Si consiglia a tutti gli iscritti di verificare i dati dell’evento al quale devono partecipare (orari, sede, ecc.) uno o due giorni prima, al fine di controllare eventuali modifiche apportate allo stesso.

► COMUNICAZIONE DISDETTA


Vista l'abbondante affluenza agli eventi formativi, per tutti coloro che si iscrivono e non possono partecipare è obbligatorio dare disdetta.   Vedi come

Scheda evento

Riforma della crisi d'impresa – relazioni tra sistemi di “ALLERTA” e credito alle imprese

Seminario/Convegno
163824
4

CO. NE. PRO

Villa EUR Parco dei Pini - Via M.Champagnat, 2 - 00144 - Roma
14-11-2019 -- dalle: 09:00 alle: 13:00      N° Iscritti: 89/150

Iscrizioni

Iscrizioni chiuse

Presentazione dei lavori e saluti
Renato Burigana
Presidente Co.ne.pro

Programma

  • Stato di crisi dell’impresa e la nuova fase di "allerta"
  • Strumenti e soluzioni per prevenire e gestire il rischio di insolvenza
  • La riforma della crisi d’impresa: i sistemi di allerta
    • La riforma della crisi d’impresa – I sistemi di allerta
    • La riforma della crisi d’impresa – Relazione tra credito bancario e stato di crisi dell’impresa
    • La riforma della crisi d’impresa – Un breve sguardo tra passato presente e futuro
    • La riforma della crisi d’impresa – La concessione del credito da Basilea I a Basilea IV
    • La riforma della crisi d’impresa – La relazione tra gli indici di allerta, i vincoli imposti da Basilea IV e dall’applicazione dell’ifrs9 ai bilanci bancari
    • La riforma della crisi d’impresa – Rating, Scoring e fideiussioni. Come gestirli
    • La riforma della crisi d’impresa – risolvere la crisi mediante l’accesso o la gestione del credito bancario nella nuova era finanziaria
  • La riforma della crisi d’impresa - strumenti e soluzioni di prevenzione della crisi
    • La riforma della crisi d’impresa - Gli indici di allerta interni ed esterni
    • La riforma della crisi d’impresa - Come rendere compliant l’organizzazione dell’impresa
    • La riforma della crisi d’impresa - Gli strumenti a disposizione dell’impresa e dei consulenti
    • La riforma della crisi d’impresa - La gestione delle relazioni con l’ocri e gli altri stakeholders
  • La Crisi dell’imprenditore italiano: Come evitare di degenerare nell’insolvenza
  • Punti di Vista del Consulente/Advisor dell’imprenditore
  • La Banca come partner dell’imprenditore: garanzie richieste e concausa dell’insolvenza
  • Ristrutturazione del debito alla luce dei nuovi istituti di Risoluzione della crisi
  • Tutele per l’imprenditore sovraindebitato di cui all’art. 2 del D.Lgs. 14/2019
  • Antiriciclaggio la V^ direttiva

 
Relatori
Renato Burigana
Componente della Commissione antiriciclaggio presso CNDCEC e presso l’Ordine degli Avvocati
Alfredo Barbaranelli
Componente Commissione Sovraindebitamento e Diritto Penale Economia Odcec – Componente comitato Scientifico Istituto Governo Societario
Michele Schito
Advisor Bancario e partner CLM S.r.l.
Alessia Frittitta
Responsabile Area Tecnica CLM S.r.l.
 

Data
Orario
Materie
Obbligatoria
Materie MEF
14-11-2019
09:00 - 13:00
D.4.50La crisi da sovraindebitamento di cui alla legge n. 3/2012: l’istituto, i destinatari della normativa, la procedura. L’organismo e il gestore della crisi
C.3.5La crisi di sovraindebitamento di cui alla legge n. 3/2012; l’istituto i destinatari della normativa, la procedura. L’organismo e il gestore della crisi

La classificazione delle materie oggetto del Convegno potrebbe non essere indicata qualora fosse ancora in corso di approvazione da parte del Consiglio Nazionale

Non ci sono documenti